P1000734.jpg
Martello-2.jpg
Daedalus reef

F

A

R

O

Saint John's reef Daedalus Elphinstone Brother Island

RED SEA 2019

Il Mar Rosso o Red Sea come tanti lo chiamano, dopo diversi anni torniamo in questo splendido mare sulle coste dell' Egitto più precisamente nel sud da Marsa Alam verso il confine con il Sudan nei reef di Saint's John.

Ci Imbarchiamo per una settimana alla scoperta dei reef che nei miei precedenti viaggi risalenti agli anni 90 non si potevano visitare ma oggi con l'apertura di questi luoghi la mia curiosità diventa frenesia....

I reef a sud di Berenice sono meravigliosi, vari uno diverso dall'altro uno più bello dell'altro colori pesci, barriera integra e veramente affascinante.

Si vede di tutto; pesci di ogni colore forma, pesce pelagico anche se ad agosto con l'acqua molto calda tende a stare molto fondo ma riusciamo ad avvistarne alcuni.

Le immersioni si susseguono una dopo l'altra una più bella dell'altra, lasciandoci immaginare quale regalo ci attenderà la successiva: proprio come un bambino che scarta i regali di natale e non sa che cosa lo aspetterà!

La settimana seguente ci imbarchiamo su un altro M/Y la Royal Evolution, barca meravigliosa gestita in modo impeccabile da uno staff ed un equipaggio Egiziano  gentile e professionale.

Il tragitto prevede di raggiungere il reef di Daedalus famoso per l'avvistamento di pesce pelagico e dei meravigliosi squali martello!!

Rimaniamo due giorni su questo affascinante reef, con il suo maestoso faro, che  gli fa da capolino costruito dagli inglesi 1961.

Ci aspettano 6 meravigliose immersioni, l'avvistamento dei martello avviene ben tre volte. La prima è anche la più affascinante; immersi nel blu alla profondità di 40 metri un branco di 14 esemplari inizia a nuotarci in torno, avvolgendoci in una spirale, il nostro gruppo si compatta e gli squali incuriositi si avvicinano regalandoci un momento di gioia.

Dopo Daedalus facciamo rotta nelle famosissime Brother Island due scogli nel bel mezzo del Mar Rosso distanti parecchie miglia dalla terra ferma; per visitare e immergersi in queste isole è necessario  imbarcarsi con una crociera diving perché venire in giornata è impossibile  e per questo che la barriera è veramente ben conservata e ricca di pesci e di coralli dai colori strabilianti.

Dopo queste due settimane nel Mar Rosso, ho capito che questo mare rimane uno dei più affascinati del mondo e forse sarà per la sua posizione e per gli stati che si affacciano che rimane uno dei più ricchi e ben preservati.

Faro di Daedalus

Daedalus

Tridacna
P1000643.jpg
P1000516.jpg
P1000168.jpg
P1000716.jpg
P1000583.jpg
P1000853.jpg

P. fridmani vive in maniera strettamente legata alla barriera occupando, lungo le pareti del reef da 1 fino a 30 metri e più raramente anche fino a 60 metri di profondità, territori talvolta densamentepopolati.(Debelius,1998,riporta anche di 6 individui per metro quadro). Questa circostanza fa si che nella barriera li si scorge spesso in gruppo, anche se effettivamente solo occasionalmente vivono nelle vicinanze di loro conspecifici (Debelius, 1998). Quindi non in gruppo ma in coppia all’interno di piccoli territori, che molto spesso racchiudono una cavità con le loro uova.

P1000506.jpg
P1000559.jpg
P1000542.jpg
P1000672.jpg
P1000467.jpg